Come utilizzare le pagine mastro.

La pagina mastro di Indesign è come uno sfondo, un modello, che è possibile applicare rapidamente a più pagine. Una mastro può essere costituita da una sola pagina o da più pagine affiancate.

Nella pagina mastro sistemiamo gli oggetti che dovranno apparire nella stessa posizione in più pagine, come i margini, le colonne, i numeri di pagina, le intestazioni, i piè di pagina, i logotipi o altra grafica ripetitiva.
Ogni mastro ha un nome e tutte le icone delle pagine che la utilizzano sono etichettate da un prefisso univoco. Esempio: A-mastro, B-mastro….

Le mastro sono gestibili dalla palette “pagine”. Se la palette non è visibile nell'ambiente di lavoro, può essere aperta dal menu in alto finestra---pagine.

Facciamo l'esempio di un semplice oggetto grafico come un rettangolo colorato che dovrà apparire in molte o in tutte le pagine del nostro lavoro.

Non occorre disegnarlo in tutte le pagine ma basterà farlo una sola volta sulla mastro e applicarla alle pagine.

Creiamo un nuovo documento avente 5 pagine affiancate e apriamo la palette “pagine”.

Nella parte superiore della palette facciamo due clic sulla pagina mastro di sinistra per entrare nella pagina mastro. Disegniamo un rettangolo rosso e facciamo 2 clic su una qualsiasi delle pagine nella parte bassa della palette per uscire dalla pagina mastro.

Vedremo che il rettangolo disegnato sulla mastro di sinistra sarà applicato a tutte le pagine sinistre del nostro lavoro, in questo caso, avendo solo 5 pagine, esso è stato applicato alla pagina 2 e 4.

Ovviamente possiamo disegnare lo stesso oggetto anche sulla mastro di destra ed esso verrà applicato a tutte le pagine di destra, oppure possiamo disegnare un oggetto diverso.

Disegniamo un rettangolo di colore verde sulla mastro di destra e applichiamo questa mastro alle pagine di destra. Ecco il risultato.

Alle pagine di destra è stato applicato il rettangolo verde, mentre le pagine di sinistra risultano avere il rettangolo rosso precedentemente disegnato sulla mastro di sinistra.

Una pagina mastro può essere basata su di un'altra pagina mastro, ciò vuol dire che prenderà gli attributi della mastro su cui si basa più gli oggetti nuovi che verranno creati su di essa.

Facciamo l'esempio di alcune pagine aventi il solo rettangolo rosso e di altre pagine aventi anche un oggetto azzurro ai piedi della pagina. Creiamo una nuova mastro che contiene l'oggetto azzurro e basiamo tale mastro sulla prima mastro che contiene il rettangolo rosso.

Per creare una nuova mastro andiamo sulla palette “pagine”, clicchiamo sulla freccina in alto a destra e scegliamo “nuova mastro”.

Nella finestra che si apre, alla voce “basata sulla mastro” possiamo lasciare “nessuna” o, come nel nostro caso, impostare su “A-mastro”, cioè sulla mastro esistente.

La nuova mastro avrà il nome “B-mastro”. A questo punto facciamo doppio clic sulla parte sinistra della nuova mastro per entrare nella mastro e poter disegnare l'oggetto azzurro.

Una volta disegnato, facciamo doppio clic su una qualsiasi delle pagine per uscire dalla mastro. La nuova mastro avrà sia il rettangolo rosso che il nuovo oggetto azzurro e le pagine a cui verrà applicata tale mastro avranno entrambe le caratteristiche.

Non resta che assegnare la nuova mastro alle nostre pagine.

Andiamo nella parte alta della palette “pagine”, selezioniamo la pagina mastro nuova con l'oggetto azzurro, trasciniamo con il mouse e rilasciamo quando siamo sulla pagina 2 disposta in basso nella palette.

La pagina 2 del nostro lavoro sarà basata sulla B-mastro che a sua volta è basata sulla A-mastro. Sommerà quindi gli oggetti dell'una e dell'altra mastro.

Per poter modificare un oggetto presente sulle pagine ed appartenente ad una pagina mastro, occorre rientrare dentro la pagina mastro facendo un doppio clic co il mouse sull'icona della mastro da modificare, presente sulla palette “pagine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *